esagoni

ANSYS 2019 R3

ANSYS 2019 R3

Poiché l’impiego di veicoli completamente autonomi (AV) nel mondo reale (a terra e in volo) è sempre più vicino, la sicurezza operativa è un fattore sempre più critico. Gli AV richiedono test rigorosi in ambienti complessi e in condizioni variabili. I test fisici richiederebbero miliardi di chilometri di guida o di volo, un approccio pressoché impossibile a causa dei tempi e dei costi proibitivi. L'utilizzo della simulazione per testare virtualmente gli AV è l'unica opzione possibile per convalidare la sicurezza dei sistemi e accelerarne lo sviluppo. Con l'introduzione di ANSYS SCADE Vision, ANSYS 2019 R3 continua a fornire soluzioni di simulazione ingegneristica pervasiva di nuova generazione per gli AV.

I clienti possono ora valutare la sicurezza dei sistemi di percezione incorporati e garantire che i sensori AV siano esenti da errori di rilevazione. Quest'ultima aggiunta rafforza la nostra soluzione per veicoli autonomi, ANSYS Autonomy, che consente la simulazione end-to-end. ANSYS Autonomy consente ai tecnici di eseguire simulazioni ad anello chiuso, di sviluppare software integrati e interfacce uomo-macchina e di effettuare analisi di sicurezza funzionale e informatica e simulazioni di sensori. Tra i numerosi miglioramenti del portfolio, ANSYS 2019 R3 include inoltre SPEOS Road Library for Sensors Simulation, un database completo di materiali retroriflettenti, così come gli aggiornamenti di ANSYS HFSS SBR+ che offrono una maggiore precisione nella previsione della superficie equivalente radar di grandi bersagli con curvature.

ANSYS 2019 R3 include inoltre:

Progettazione 3D

ANSYS Discovery Live introduce il primo strumento interattivo di ottimizzazione della topologia per la progettazione generativa, oltre a nuove funzionalità di simulazione come outlet di portata e ingressi variabili in funzione del tempo per studi transitori. Grazie a questi miglioramenti, è possibile valutare facilmente un'ampia gamma di comportamenti del prodotto e definire le soluzioni progettuali ottimali in tempi record. Le nuove funzioni di ANSYS Discovery SpaceClaim includono la ricostruzione automatica delle superfici da geometrie sfaccettate, come STL. Questo processo converte i modelli triangolari in modelli CAD a tenuta stagna per il reverse engineering e i flussi di lavoro di progettazione generativa. I miglioramenti nella visualizzazione producono rendering di altissima qualità per un’esperienza utente superiore. ANSYS Discovery AIM offre ora supporto per travi strutturali, miglioramenti alle mesh fisiche e capacità di instabilità lineare. La release offre le funzionalità più collaudate e semplici da utilizzare di sempre: dalla visualizzazione degli errori della mesh alla valutazione della stabilità strutturale.

 

Produzione additiva

ANSYS Additive Prep è dotato un nuovo processore: Ora è possibile esportare un file build direttamente in una macchina di produzione additiva (AM). ANSYS Workbench Additive consente di alternare tra supporti STL, mesh e densità degli elementi. Inoltre, include un’opzione (nel sequencer di processo AM) per la rimozione dei supporti STL dopo il raffreddamento.

ANSYS Additive Print offre nuove funzionalità dedicate ai supporti:

  • La funzione di taglio del solo supporto aiuta a tagliare il supporto dalla parte senza separare quest’ultima dalla piastra di base sotto lo spostamento.
  • La funzione gruppi di supporto tiene conto di diversi tipi di supporto (senza volume, solido) in un'unica simulazione.

Elettromagnetismo

ANSYS 2019 R3 fornisce soluzioni di simulazione dei campi elettromagnetici per aiutare i clienti a seguire le mega-tendenze tecniche di autonomia, connettività 5G ed elettrificazione. Le nuove caratteristiche includono:

  • Estensione dell'offerta di ANSYS Cloud ad ANSYS Electronic Desktop: gli utenti di ANSYS HFSS, ANSYS Maxwell e ANSYS Q3D Extractor possono ora beneficiare delle opzioni di calcolo ad alte prestazioni disponibili in ANSYS Cloud.
  • ANSYS HFSS ha subito un significativo miglioramento della velocità del risolutore di memoria distribuita.
  • ANSYS HFSS e ANSYS HFSS SBR+ includono nuove funzionalità per la modellazione e la post-elaborazione di scenari con superfici equivalenti radar complesse, necessarie per la simulazione di sistemi autonomi.
  • La fisica delle onde striscianti è stata aggiunta ad ANSYS HFSS SBR+, una nuova e significativa capacità di prevedere con precisione la superficie equivalente radar di grandi bersagli con curvature.
  • Miglioramenti sostanziali della velocità per i pacchetti di simulazione IC e PCB con le regioni HFSS nella soluzione ibrida SIwave: le regioni HFSS possono ora essere distribuite tra le risorse di calcolo ed essere risolte in parallelo.

Software integrato

In ANSYS 2019 R3, le funzionalità della famiglia di software incorporati sono state migliorate e ampliate per aiutarvi a sviluppare e applicare soluzioni nel mondo dei veicoli autonomi. Le soluzioni ANSYS sono dedicate a tutti gli elementi principali dei veicoli autonomi (AV): sensori, interfacce uomo-macchina, software di guida automatica, software di controllo, piattaforma informatica e piattaforma veicolare. Oltre alle soluzioni esistenti, questa release introduce un nuovo prodotto dedicato al collaudo e alla sicurezza dei software di percezione basati su IA integrati negli AV: ANSYS SCADE Vision. SCADE Vision velocizza l’individuazione dei punti deboli del vostro software di percezione AV integrato, riducendo drasticamente i costi di test e verifica della sicurezza, sfruttando ogni chilometro e traendo il massimo valore dai dati dell’AV. ANSYS SCADE migliora importanti funzioni necessarie per lo sviluppo dei più avanzati sistemi automotive e del software integrato che li controlla, inclusi gli AV. La combinazione unica di un flusso SWC AUTOSAR completo ed efficiente con SCADE e la possibilità di importare senza problemi modelli Simulink® di grandi dimensioni consente di riutilizzare i modelli legacy prodotti dai team sistemistici. Grazie a SCADE, potrete sfruttare la straordinaria toolchain per la generazione di codici di altissima qualità certificati ISO 26262.

Fluidi

Questa release migliora ulteriormente la nuova esperienza utente di ANSYS Fluent. Ad esempio, è ora possibile utilizzare le mesh abilitate per Mosaic per effettuare studi parametrici in ANSYS Workbench e applicare mesh con tolleranza ai guasti per supportare interfacce non conformi quando si simula il trasferimento di calore coniugato. Inoltre, la capacità dell’expression language di Fluent è nuovamente disponibile per l'uso con parametri, report e monitor. Molti altri importanti aggiornamenti e aggiunte potenziano l’analisi computazionale dei fluidi (CFD) per una gamma più ampia di applicazioni:

  • Un flusso di lavoro automatizzato accelera il solutore adjoint Fluent e genera una forma organica ottimale per molteplici obiettivi e condizioni operative.
  • Fluent valuta più rapidamente e facilmente complessi modelli di ordine ridotto (ROM) per una migliore esplorazione dei progetti.
  • ANSYS Forte può essere utilizzato con Fluent o ANSYS Mechanical per un'analisi più accurata del trasferimento di calore coniugato.

Materiali

 

Questa release introduce ANSYS GRANTA Selector. Basato su 25 anni di tecnologie di selezione dei materiali integrati nei precedenti prodotti CES Selector, il nuovo Selector presenta un look rinnovato, importanti novità e un’integrazione perfetta con i prodotti ANSYS. Il software semplifica la scelta intelligente dei materiali attraverso una libreria completa di dati sui materiali e una serie di strumenti per filtrare, analizzare e applicare tali dati. Inoltre, fornisce dati ottimizzati per confronti, studi di equivalenza e la selezione dei tipi di metallo, un migliore supporto per la simulazione e una esperienza utente superiore. Attraverso ANSYS Electronics Desktop è ora accessibile il set di dati ANSYS GRANTA Materials Data for Simulation per la simulazione elettromagnetica. Quest'ultima versione ampliata include proprietà elettromagnetiche chiave, meccaniche e termiche. Con oltre 700 voci per molte importanti classi di materiali, questo database di materiali riduce al minimo i tempi di ricerca e di conversione dei dati. Lo stesso set di dati ampliato è disponibile in ANSYS Mechanical.

Sistema ottico

 

Questa versione consolida la simulazione ottica nell’ambiente ANSYS. ANSYS SPEOS supporta ora le geometrie mesh, consentendo l'importazione dei dati della mesh dal flusso di lavoro multifisico, e la progettazione ottica di head-up display (HUD) per generare layout e forme ottimali e garantire la migliore esperienza di guida. SPEOS Live Preview offre una maggiore flessibilità e semplicità di utilizzo. Con un solo clic, è possibile passare dal colore vero al colore falso e viceversa, regolare l'adattamento della scala per farla corrispondere all'anteprima dei risultati, selezionare il tipo di sensore per l'anteprima e molto altro ancora. Inoltre, è stata aggiunta la libreria SPEOS Road Library for Sensors Simulation contenente i materiali retroriflettenti (asfalto, segnaletica, vernice, vegetazione, ecc.) che possono essere rilevati da qualsiasi sensore. La release introduce nuovi modelli di sorgenti ambientali e termiche per simulazioni più realistiche di ambienti con cielo e luce solare. E, con una nuova funzione per la simulazione di lidar rotanti, SPEOS consente di effettuare più facilmente studi rapidi del campo visivo. SPEOS offre inoltre un'interfaccia più intuitiva per una migliore esperienza utente.

Piattaforma (ANSYS Cloud)

 

Riducete i tempi di simulazione di ore o giorni e aumentate la dimensione e la fedeltà dei modelli sbloccando capacità di calcolo pressoché illimitate con ANSYS Cloud. Basato sulla piattaforma altamente sicura Microsoft® Azure™, ANSYS Cloud fornisce un facile accesso a core di calcolo on-demand direttamente da ANSYS Mechanical, ANSYS Fluent e ANSYS Electronics Desktop. Grazie a questa release, gli utenti di ANSYS Maxwell possono ora sfruttare questa piattaforma di calcolo sicura per le loro applicazioni elettromeccaniche, scegliendo tra configurazioni preimpostate di calcolo ad alte prestazioni (HPC), ottimizzate per fornire il miglior rapporto prestazioni/costi. Inoltre, ANSYS 2019 R3 introduce una vera e propria offerta di collaborazione multifisica. ANSYS Minerva, basato sulla robusta piattaforma di Aras, è un'applicazione centralizzata di knowledge management nel settore della simulazione che memorizza dati, piani di progetto e analisi per una facile accessibilità da parte dei membri di team in aree geografiche e silos funzionali differenti. Mettendo a disposizione un archivio centralizzato di competenze di simulazione, Minerva aiuta a portare sul mercato prodotti di nuova generazione più velocemente e con costi di sviluppo inferiori.

Semiconduttori

Il portfolio di semiconduttori ANSYS di soluzioni per l'efficienza energetica, l'integrità e l'affidabilità dell’alimentazione ottiene la certificazione ISO 26262 “Tool Confidence Level 1” (TCL1). Questa certificazione consente ai progettisti di circuiti integrati (IC) automobilistici di soddisfare i rigorosi requisiti di sicurezza per ADAS e applicazioni autonome. I produttori di chip per vetture possono sfruttare la famiglia di simulazioni multifisiche ANSYS PowerArtist, ANSYS Totem e ANSYS RedHawk per tutti i progetti di sviluppo correlati alla sicurezza ISO 26262 e a qualsiasi livello di integrità della sicurezza automobilistica. Le soluzioni system-on-chip (SoC) di nuova generazione per il settore automotive, l'intelligenza artificiale (IA) e le applicazioni 5G devono attenersi a limiti di progettazione sempre più severi, oltre a subire crescenti pressioni per la riduzione dei costi e dei tempi di commercializzazione. ANSYS RedHawk-SC è in grado di risolvere questi problemi affrontando le complesse sfide multifisiche dei progetti che utilizzano processi FinFET avanzati e tecnologie di packaging 3D-IC. In ANSYS 2019 R3, RedHawk-SC includerà le principali certificazioni di fonderia per un elenco completo di nodi FinFET fino a 5 nm, miglioramenti significativi delle prestazioni per l'analisi dell’autoriscaldamento e dell’elettromigrazione thermal-aware e la riduzione degli ordini di grandezza nel runtime per un calcolo efficace della resistenza.

Strutture

Le innovazioni alle soluzioni strutturali di ANSYS 2019 R3 consentono di:

  • Studiare grandi modelli di assiemi con milioni di punti di progettazione con ANSYS Motion, un avanzato risolutore dinamico multibody ora integrato in ANSYS Mechanical.
  • Prevedere in maniera rapida e precisa i guasti del prodotto nelle prime fasi di progettazione dell'hardware elettronico a livello di componenti, schede e sistemi con l’aggiunta di ANSYS Sherlock.
  • Tradurre i modelli ECAD (electronic computer-aided design - progettazione di componenti elettronici assistita da computer) in geometrie per analisi agli elementi finiti (FEA) in pochi minuti e basarsi sulle informazioni FEA per prevedere il time to failure.
  • Valutare sistemi operativi con servizi di calcolo distribuito (DCS): una nuova famiglia di applicazioni per distribuire, gestire, risolvere e ottimizzare le sfide di progettazione su una varietà di risorse di calcolo.
  • Simulare l'analisi termica e strutturale in campo con due nuovi flussi di lavoro ottimizzati in Mechanical. Catturare facilmente l'interazione dei carichi termici e strutturali con simulazioni statiche e di transitori.
  • Eseguire analisi inverse con Mechanical. Il solutore inverso può determinare la forma di un modello prima di carichi e deformazioni estremi, processo talvolta definito analisi “da caldo a freddo”.
  • Sfruttate i 120 materiali aggiuntivi e le eventuali proprietà elettromagnetiche del database ANSYS GRANTA Materials Data for Simulation ora disponibile in Mechanical.

Sistemi

Gli aggiornamenti di ANSYS 2019 R3 rendono più semplice e veloce la realizzazione, la convalida e la distribuzione di gemelli digitali basati sulla simulazione per migliorare la manutenzione predittiva in ANSYS Twin Builder, ottimizzare il funzionamento del prodotto e prolungarne la vita utile. I miglioramenti di Twin Builder dedicati all'elettrificazione consentono di simulare più efficacemente i sistemi di gestione delle batterie e di implementare gemelli digitali per altre applicazioni di elettrificazione. Ulteriori progressi di questa release includono potenziamenti di Modelica, nuove funzionalità per modelli di ordine ridotto (ROM) e un toolkit migliorato per i moduli di controllo elettronici (ECM).

ANSYS medini analyze applica la sua esperienza nell'analisi della sicurezza funzionale, oltre al settore automotive e aerospaziale, anche alle apparecchiature industriali che richiedono la standardizzazione IEC 61508. Questo software include una gestione coerente del livello di integrità della sicurezza (SIL) che copre l'analisi dei rischi di processo (PHA), i requisiti e la progettazione di sistemi. Inoltre, supporta l’analisi delle modalità, degli effetti e diagnostica dei guasti (FMEDA) con il calcolo della frazione di guasti sicuri (SFF) e della copertura diagnostica (DC). La versione include simulazioni innovative di sensori e suoni in ANSYS VRXPERIENCE, oltre a nuove funzionalità in realtà virtuale (VR), fornendo nell’HMI un connettore per software-in-the-loop.

VRXPERIENCE include ora il ray casting multi-bounce nel sensore di verità a terra (ground-truth) ideale, modelli lampeggianti e rotanti di lidar basati sulla fisica e un'anteprima dinamica che consente lo spostamento in tempo reale della geometria nell’anteprima di SPEOS. Infine, l'integrazione di ANSYS SCADE Suite e SCADE Display rende semplice l'interazione con il software integrato in VR.

Richiedi informazioni

Tutti i campi sono obbligatori